Spesso nella vita affrontiamo situazioni che ci disorientano, cambiamenti che desideriamo e fatichiamo a realizzare. Gli ostacoli possono essere esterni, ma spesso il più grande ostacolo all’autorealizzazione personale siamo noi stessi. La mancanza di fiducia in noi stessi, la poca autostima, la paura di fallire, il voler raggiungere la perfezione, la mancanza di attenzione, il desiderio di piacere a tutti, sono alcuni dei modi in cui ci sabotiamo da soli. Un percorso con un Coach aiuta a orientare lo sguardo alla meta, a focalizzarsi sui passi da fare, a liberare le energie imbrigliate nelle false convinzioni su di sé e orientarle al successo personale.

Per sapere cosa posso fare per te e come posso aiutarti, scrivimi usando il form qui sotto. Il percorso di coaching è confidenziale e personale, si fonda sulla fiducia e il rispetto reciproco. Avrò cura di quanto mi dirai e manterrò il più stretto riserbo. Ti ringrazio.

Life coaching: confidenzialità e sostegno

Il Life Coach affianca il Cliente (Coachee) nelle sfide quotidiane, lo sostiene e lo guida a esplorare, elicitare e ad allineare i prorpri obiettivi in relazione a quanto desidera ottenere. Con l’uso di tecniche che aumentano la consapevolezza e la capacità di analizzare la realtà, attraverso la restituzione di feedback qualitativamente densi e l’esplorazione delle emozioni e dei valori in gioco, il Cliente ottiene da sé maggior chiarezza, nuova motivazione. Vedersi da una prospettiva altra e confrontarsi con una persona estranea al suo consueto sistema di relazioni, guida il Cliente a comprendere quanto sta accadendo, le dinamiche, le abitudini ostacolanti. Il Coach lo sostiene nella scelta dei nodi da sciogliere e lo sfida a intraprendere il percorso del cambiamento migliorativo nella direzione desiderata.

Motivare, sostenere, ritrovare chiarezza, apprendere dai successi passati per replicarli nelle nuove sfide, ricevere feedback che permettano di trarre insegnamenti dagli errori: sono questi i principi alla base dell’action learning, un modello dinamico di apprendimento che fa tesoro delle energie e delle esperienze per indirizzarle verso gli obiettivi personali.

Il Coach guida il processo di sviluppo personale in una relazione di massima confidenzialità. Con la tecnica maieutica di porre domande potenti e l’ausilio degli strumenti sviluppati anche dalla Psicologia Umanistica, il Coach supporta il cliente nel percorso di empowerment agendo sui punti di forza e le aree di miglioramento.

Life Coaching o terapia?

Il Life Coach non è un counsellor, né un terapeuta, non è un mentore, né un supervisore. Il Life Coach ascolta, chiede, esplora, fa emergere, illumina, guida e ispira il cliente che desidera sviluppare il proprio potenziale, riscoprire i propri talenti per stabilire una rinnovata sintonia con se stesso.

Di fronte alla domanda di cambiamento che nasce da dentro sé, o da eventi inattesi che portano la vita a un bivio; di fronte all’indecisione, alla paura del futuro e all’insicurezza che ogni scelta porta, come porta conseguenze che potrebbero essere insostenibili, il Life Coach affianca e sostiene il cliente aiutandolo a definire un cambiamento generativo, ad adunare in sé le risorse interiori, a svilupparne di nuove, a cercare le figure che potrebbero sostenerlo, a cercare la via per raggiungere quegli obiettivi ambiziosi e sfidanti che ogni cambiamento richiede.

Senza prescindere dal proprio vissuto, il life coaching orienta la persona al futuro, senza indugiare con insistenza sulle dinamiche psicologiche e i retaggi culturali che l’hanno condotto al punto dove si trova. Una prospettiva altra, uno sguardo dettato da quanto la persona desidera diventare e un sentiero da vivere per andare dal punto in cui si trova al punto in cui vuole giungere.

Life Coaching: problemi, ispirazione, crescita e responsabilità personale

Il Life Coach è una figura che inevitabilmente porta nella relazione il proprio percorso, la propria individualità, la propria formazione ed esperienza, la sensibilità e le tecniche di coaching che ha appreso, sviluppato e arricchito fino a definire uno stile personale. Mette però sempre al centro il cliente e se afferisce alle regolde di condotta e al codice etico ICF (International Coach Federation) deve dar prova di aver raggiunto la padronanza di undici competenze chaive a garanzia del corretto modo di interpretare la realzione.

Il Coach è un partner in riflessioni creative che sollevano lo sguardo oltre l’orizzonte noto, spostandolo dal problema alle possibili soluzioni. Il Life Coaching dà al cliente un percorso di sviluppo personale, allena la sua capacità di lettura e riflessione su quanto sta accadendo, lo riporta ad essere centrato in sé. Il Life Coach è una figura professionale diversa da altre figure di supporto quali psicologi e psicoterapeuti e dà vita a un percorso di coaching solo quando il coachee è intenzionato ad avere un sostegno allenante e proficuo per raggiungere i propri obiettivi, o quando il coachee è in uno stato d’incongruenza e disequilibrio che non richiedano interventi di cura e salute psichica. Nel caso di disagi psicologici o disturbi di personalità il Life Coach che aderisce alle linee guida ICF è tenuto a suggerire di rivolgersi a professionisti abilitati e preparati per questo. Il Life Coach non ha una specifica formazione per guidare un approccio diagnostico e terapeutico in ambiti in cui questo sarebbe necessario e la relazione di coaching potrebbe rivelarsi deleteria

Vicenza Coaching. Un Personal Coach a Vicenza sulle orme di Carl Rogers

Il Coaching ha radici profonde: nella maieutca socratica e nella psicologia umanistica di Carl Rogers, studente di teologia che dopo una permanenza in oriente per ragioni di studio, cambiò profondamente le sue convinzioni e la traiettoria della propria vita, divenendo psicologo e fondando la sua attività sulla centralità della persona. Rogers pensava che ogni individuo avesse un’illimitata capacità interiore e che questo potere gli consentisse di autorealizzarsi.

Non sempre le vie di accesso a queste risore sono facilmente disponibili: il compito dello psicologo – e del coach – è dunque quello di guidare in questo viaggio la persona, iniziando dal fare chiarezza sul paesaggio interiore. Nei programmi di Life Coaching (nel corso delle sessioni vis-a-vis a Vicenza o dove il cliente lo richiede, oppure a distanza per telefono, su Skype o Hangout) la flessibilità e la ricchezza delle varianti permette al cliente di vivere un’esperienza unica nel suo excursus. Non esiste un percorso di coaching uguale ad un altro, così non esiste un paesaggio personale che rifletta quello di un’altra persona. La mia formazione, la mia storia personale, le mie esperienze professionali e la pratica mi hanno portato ad alcune abilità nell’uso della comunicazione di strumenti di creatività transpersonale che sono utili a vedere nuovi modi, altre vie, a usare altri livelli di pensiero e diverse immagini.


Puoi approfondire i percorsi di coaching che tengo a Vicenza e non solo. Scegli l’ambito dove più forte senti ora il bisogno di iniziare un cambiamento positivo e duraturo.

Life Coaching: Talent e Carriera, Colloqui di lavoro e Work life balance, amore e sentimenti Executive Coaching Talent Management e Leadership Coaching La formazione e il coaching per le risorse umane passano da un piano aziendale di valore

Life Coaching a Vicenza

Business Coaching a Vicenza

Coaching Aziendale a Vicenza

Annunci